Abbiamo testato il PaperOtto in ogni possibile condizione di vento e di mare, sviluppato il progetto seguendo un processo evolutivo con maniacale attenzione ai pesi e alle prestazioni. Il PaperOtto dei nostri giorni è una macchina perfetta, che si muove bene già con una brezzolina leggera, ma che nelle condizioni meteomarine impegnative è capace di icredibili evoluzioni.

Sul <strong>Paper8 Sail Racer</strong> non ci sono spazi alle indecisioni. L’efficienza e la razionalità delle manovre sono la prima cosa. A bordo del <strong>Paper8 Sail Racer</strong> un velista con buone capacità potrà gestire, anche in solitario, randa, fiocco e gennaker code 1, una vela in nylon tagliata per sfruttare anche in regata le ariette di bolina stretta fino a 10-12 nodi, quindi all’aumentare del vento via via alle andature più larghe, regolando la flessione della penna con le sartie volanti in <a href=”https://it.wikipedia.org/wiki/Dyneema” target=”_blank”>dyneema</a>.

Tale risultato si raggiunge attraverso una meticolosa scelta dei componenti ed un layout dei controlli razionale, semplice e naturale.

Ogni cosa al suo posto e ogni manovra sotto il tuo controllo per filare nel vento: questo è il <strong>Paper8 Sail Racer</strong>, quello che darà il massimo, dedicato ai puristi della vela più impavidi ed esigenti.

Mordi il vento a bordo del tuo PaperOtto e vieni a planare con noi.